Progettazione Giardini

header1

Chi siamo

new logo

Massimo Menichelli svolge la sua attività di arboricoltore e giardiniere in Toscana sin dal 1990. Profondamente amante delle piante in tutte le sue forme ha sempre posto grande attenzione alle innovazioni per migliorare la vita e lo sviluppo delle piante stesse.

Ha intrapreso un percorso formativo presso la scuola di Agraria del Parco di Monza e la Fito Consult di Varese, entrambe da sempre all’avanguardia in questo settore.
Inoltre nel 2004 alla IV edizione “I Giardini di Caruso”, tenutasi presso la Villa Caruso Bellosguardo di Lastra a Signa – Fi, ha ricevuto il primo premio La Zolla d’Argento avendo creato uno scampolo di giardino con stile minimalista accostando materiali diversi.

Vuoi ricevere maggiori informazioni

o essere ricontattato per un preventivo e/o un sopralluogo

Cosa aspetti ? Riempi subito il contact form

Richiedi informazioni

Accetto che i miei dati siano trattati secondo quanto descritto all' interno della sezione Privacy Policy del sito

Servizi

Mettere insieme qualche pianta, una manciata di fiori, pavimentare un sentiero… non è “progettare il verde”.

Le opere a verde sia che si tratti di un giardino o di un terrazzo, devono sempre rappresentare dei presupposti fondamentali del nostro livello di qualità della vita.

Per operare con la natura, è indispensabile conoscere materie come l’agronomia, la botanica l’arboricoltura la fitopatologia e confrontarle insieme all’urbanistica all’architettura ed altro ancora.
Quindi, si presuppone che qualsiasi spazio verde, debba prendere vita da uno schema che disponga gli scenari e le illusioni ottiche, prima di passare alla scelta delle piante.
La maggior parte dei giardini che vediamo costruire nelle nuove abitazioni, al contrario, sono il risultato dell’acquisto di quella o quell’altra pianta, senza rispettare gli spazi disponibili e alle funzioni che il giardino deve (o può) svolgere. Ancor più peggiori sono le realizzazioni derivanti dalle rimanenze dei vivai dove il proprietario del giardino si rivolge o, ancor peggio con schemi in voga o mode passeggere.

Un piccolo giardino o grande che sia, deve essere in stile con l’abitazione e con il suo arredamento: un giardino ben progettato, deve divenire la stanza più grande e composta della casa.

Il concepire un disegno e poi tradurlo in pratica non è arte delle più facili.
Risulta fondamentale l’organizzazione del cantiere. Ciò dipende dalla serietà che poniamo innanzitutto alla lettura dei documenti di progetto presentati onde avere un quadro completo dei lavori. Insieme con il paesaggista dobbiamo interagire quanto più possibile per evitare eventuali errori di valutazione ed interpretazione.
La procedura tipo per la realizzazione di un giardino, inizia con la recinzione dell’area di cantiere, allestimento della cartellonistica di sicurezza e di legge, abbattimenti e demolizioni necessarie, movimenti terra più importanti, accantonamento della terra di coltura, tracciamento delle opere edili, scavi per l’allestimento della viabilità e per gli impianti tecnologici previsti, posizionamento degli impianti, raccordi e allacciamenti con le reti principali, finiture delle pavimentazioni, sistemazione e preparazione del terreno agrario, tracciamento delle aiuole, impianto d’irrigazione ed illuminazione messa a dimora di alberi ed arbusti e formazione di prato.

Clicca sul pulsante sottostante . Verrai reindirizzato ad una rivista on line con le nostre più belle e suggestive realizzazioni in Italia

Realizziamo da 20 anni “il chiavi in mano”. Siamo in grado di occuparci e curare tutti gli aspetti che riguardano la realizzazione di un giardino, dal movimento terra alle pavimentazioni, dagli impianti di irrigazione/illuminazione, all’installazione di impianti di video controllo e allarme, alla posa in opera di complementi d’arredo e piscine.

La tecnica di lavoro maggiormente utilizzata oggigiorno nell’arboricoltura ornamentale è il tree climbing.

IL TREE CLIMBING
La tecnica e il movimento che fornisce il miglior risultato finale è il tree-climbing (arrampicata in pianta). E’ un metodo che consente di lavorare sull’albero, analizzando in tutta la sua altezza e l’ampiezza della chioma, evitando i dannosi compattamenti del suolo provocati da pesanti elevatori o gru.
Per fare il tree-climbing bisogna avere un’ottima preparazione professionale e un’idonea attrezzatura. Gli attrezzi da lavoro dovranno essere sempre bene affilati e disinfettati per non trasmettere eventuali malattie da pianta a pianta.

IL VTA (Visual Tree Assessment)
La tecnica di indagine usata oggi nella moderna arboricoltura per valutare la stabilità di una pianta è il VTA, che ci permette di visualizzare sintomi esterni e individuare difetti interni.

 

Menichelli è in grado di occuparsi e curare tutti gli aspetti inerenti la realizzazione di un giardino.

In particolare ci occupiamo di:

  • Movimento terra
  • Lavori di muratura in generale
  • Impianti di irrigazione e illuminazione
  • Impianti di allarme e videocontrollo
  • Complementi d’arredo (cancelli, strutture in ferro etc.)
  • Posa in opera di piscine

Seguici su Facebook

Menichelli s.r.l. Località Collina, 9 – 50041 Calenzano – Firenze – Toscana – Italia – Tel. +39 055 8811361 – Fax +39 055 8862665 – info@menichelli.it

Partita Iva 05708630487 – Iscr. Camera di Commercio 07-02-2007 Rea 568323 – Capitale sociale i.v. € 30.000 – Privacy Policy